COMMODORE C 64, 1982

Commodore 64 1

Home computer

Il Commodore 64, molto popolare negli anni ottanta, viene presentato nel 1982, estendendo verso l’alto la famiglia degli home computer iniziata con il Vic-20. Il nome originariamente scelto dalla casa costruttrice (Commodore Business Machine) è VIC-30, cambiato poco prima della distribuzione in C 64. La macchina si presenta esteriormente simile alla presedente, con tastiera e computer racchiusi in un contenitore che mantiene addirittura le stesse dimensioni, ma l’aumento della RAM e delle prestazioni generali la rende immediatamente popolare. Alla porta seriale del C 64 è possibile collegare diverse periferiche in cascata, fra cui: lettore floppy disk (5,25”), stampante, plotter. E’ stato il modello di computer più venduto al mondo: del C 64 e del successivo (C64 C), prodotto fino al 1993, ne sono stati venduti oltre 30 milioni di esemplari. Del C 64 C ne è stata anche realizzata una versione trasportabile, il modello SX 64.






Microprocessore:
MOS Technology 6510 a 1 Mhz

RAM:
64 KB

Memoria ROM:
20 KB

Modalità grafica:
320 x 200 colori

Porte input/output:
Registratore audio a cassette, TV, video RGB, Joystick (2), slot per cartucce, porta seriale, connettore di espansione

Tastiera:
65 tasti multifunzione, incorporata

Modalità testo:
32 caratteri x 24 linee

Colori:
Beige

Produzione:
dal 1982

Dimensione:
41 x 21 x 7,5 cm (LxPxA)

Peso:
1,8 kg



Laboratorio-Museo Tecnologicamente
Piazza San Francesco d'Assisi 4, 10015 Ivrea (TO)
Tel 0125.1961160 / info@museotecnologicamente.it
Crediti