Scrivere

Olivetti ET 101, 1978

olivetti et 101

Macchina per scrivere standard elettronica

L’ET 101 è stata la prima macchina per scrivere elettronica al mondo, primato da condividere con la QYX, della Exxon Corporation, che però non è mai entrata in produzione. La macchina ha un sistema di stampa a “margherita”, non ha dispositivi di visualizzazione, può scrivere in grassetto e sottolineato ed ha una memoria di riga che consente di correggere le ultime parole digitate. Il progetto elettronico è di Filippo Demonte e quello meccanico di Gian Luigi Ponzano; il design della carrozzeria, in materiale plastico, è di Mario Bellini.






Tecnologia:
elettronica

Azionamento:
elettrico

Tastiera:
46 tasti corrispondenti a 100 segni

Elemento di Scrittura:
singolo a margherita

Carrozzeria:
in materiale plastico con coperchio ribaltabile

Passi di scrittura:
1/10”, 1/12”,1/15”, PS

Colori:
grigio chiaro con coperchio nero

Dimensione:
59 x 46 x 19 cm (LxPxA)

Peso:
15 kg

Produzione:
dal 1978

Introduzione carta:
17″

Riga di scrittura:
13,2″

Funzioni speciali:
centratura, giustificazione a destra, sottolineatura, grassetto testo, cancellazione carattere

Progetto Meccanico:
G.L. Ponzano

Design:
M. Bellini



Laboratorio-Museo Tecnologicamente
Piazza San Francesco d'Assisi 4, 10015 Ivrea (TO)
Tel 0125.1961160 / info@museotecnologicamente.it
Crediti