OLIVETTI QUADERNO, 1992

Olivetti Quaderno-809

Personal computer portatile

L’Olivetti, presentando nel 1992 il Quaderno, ancora una volta anticipò i tempi inventando la categoria dei sub-notebook, gli attuali netbook. Il Quaderno, elegante e perfetto, le cui dimensioni sono la metà di un foglio di carta da lettera e il peso di un solo chilogrammo con le pile, è però un completo computer portatile DOS compatibile, e con funzioni multimediali, inusuali per quei tempi. La macchina, che è un gioiello tecnologico con monitor LCD, è fornita con software di base preinstallato e ha la funzione di registratore digitale che può funzionare anche a computer spento.






Microprocessore:
NEC V30 (compatibile 8086) a 16 Mhz

RAM:
1 MB espandibile a 4 MB

Memoria ROM:
512 KB

Modalità grafica:
640 x 480 (monitor LCD 7” a cristalli liquidi)

Porte input/output:
Slot PCMIA, parallela, seriale, microfono, cuffie

Memoria di massa:
1 floppy disk (3,5”) 1,4 MB 1 Hard disk 20 MB

Alimentazione:
Batterie ricaricabili e rete

Tastiera:
94 tasti, incorporata

Modalità testo:
80 caratteri x 25 righe

Software integrato:
Calcolatrice, calendario, rubrica telefonica, file manager, agenda, gestione audio

Colori:
Antracite

Produzione:
dal 1992

Dimensione:
21 x 15 x 3,2 cm (LxPxA)

Peso:
1 kg

Design:
M. Bellini, H. Shvadron



Laboratorio-Museo Tecnologicamente
Piazza San Francesco d'Assisi 4, 10015 Ivrea (TO)
Tel 0125.1961160 / info@museotecnologicamente.it
Crediti