Sinclair ZX Spectrum, 1982

Sinclair Spectrum ZX 1

Home computer

Lo ZX Spectrum, prodotto dal 1982 dalla società inglese Sinclair Research Ltd di sir Clive Sinclair, è un home computer caratterizzato da un ingombro ridotto e da un design molto curato e gradevole. Al connettore di espansione è possibile collegare diverse periferiche, fra cui micro cassette con tempo di accesso di soli pochi secondi e in grado di memorizzare fino a 85 KB: il nastro è alto solo 2 mm. La tastiera dai tasti gommosi, ognuno con quattro funzioni, le piccole dimensioni e il prezzo inferiore alle 100 sterline, lo rende popolare negli anni ’80 del secolo scorso in tutto il mondo, tanto che se ne ebbero diverse versioni clonate. In Europa riesce a contrastare lo strapotere del Commodore 64.






Microprocessore:
Zilog Z80 a 3,5 Mhz

RAM:
16 / 48 KB

Memoria ROM:
16 KB

Modalità grafica:
256 x 192

Porte input/output:
Registratore audio a cassette, TV, connettore di espansione

Tastiera:
40 tasti in gomma multifunzione, incorporata

Modalità testo:
32 x 24 linee

Colori:
Nero

Produzione:
dal 1982

Dimensione:
23 x 14,5 x 3 cm (LxPxA)

Peso:
0,5 kg



Laboratorio-Museo Tecnologicamente
Piazza San Francesco d'Assisi 4, 10015 Ivrea (TO)
Tel 0125.1961160 / info@museotecnologicamente.it
Crediti