OLIVETTI M 24, 1984

Olivetti M24 1

Personal computer desktop

L’Olivetti M24, presentato nel 1984, è il primo computer della Olivetti compatibile con il sistema operativo MS-DOS, e quindi aperto a tutti i software disponibili sul mercato dei “PC Compatibili”. La sua produzione diventa una necessità dopo l’insuccesso commerciale dell’Olivetti M20, progettato sul sistema operativo PCOS, sviluppato dalla Olivetti. L’Olivetti M24, con prestazioni superiori agli altri personal grazie all’impiego del microprocessore 8086 a 16 bit (la concorrenza utilizza l’8088 a soli 8 bit) ottiene un grande successo commerciale. Nello stesso anno l’Olivetti stringe una alleanza con la AT&T, il colosso americano delle telecomunicazioni; in seguito a quell’accordo le vendite dell’Olivetti M24 aumentano moltissimo, al punto che l’Olivetti divenne, nel 1986, il terzo produttore di computer al mondo e il primo in Europa.






Microprocessore:
Intel 8086 (16 bit) a 4 Mhz – Coprocessore opzionale 8087

RAM:
128 KB espandibile a 640 KB

Memoria ROM:
16 KB

Modalità grafica:
640 x 400 monitor 9”

Porte input/output:
Monitor, parallela centronics, seriale, tastiera, il mouse si collega alla tastiera

Memoria di massa:
2 floppy disk (5,25”) 320 KB Hard disk opzionale 10MB

Tastiera:
81 tasti, esterna

Modalità testo:
80 caratteri x 25 linee

Colori:
Grigio – Nero

Produzione:
dal 1984

Dimensione:
37 x 38 x 16 cm (LxPxA)

Peso:
10,5 kg

Design:
E. Sottsass



Laboratorio-Museo Tecnologicamente
Piazza San Francesco d'Assisi 4, 10015 Ivrea (TO)
Tel 0125.1961160 / info@museotecnologicamente.it
Crediti